Home Telefono Scroll Top

Discipline storiche, critiche e analitiche della musica DCPL15/A

Obiettivi formativi:

al termine degli studi relativi al Diploma accademico di primo livello in Discipline storiche, critiche e analitiche della musica, gli studenti devono aver acquisito competenze tecniche e culturali specifiche tali da consentire loro di realizzare concretamente la propria idea di ricerca. A tal fine sarà dato particolare rilievo allo studio delle principali tecniche e dei linguaggi compositivi più rappresentativi di epoche storiche differenti. Specifiche competenze devono essere ottenute nell’ambito della storia e storiografia della musica, dell’analisi, della critica e della filologia musicale. Al termine del Triennio gli studenti dovranno aver maturato, con riferimento alla specificità del corso, adeguate competenze nel campo della storia della musica, della biblioteconomia, dell’analisi e della drammaturgia musicale.

Prospettive occupazionali:

Il Corso offre allo studente possibilità d’ impiego nei seguenti ambiti: Ricerca musicologica e compositiva. Critica musicale. Biblioteconomia musicale. Editoria, specie riguardo alla preparazione di edizioni critiche e di trascrizioni musicali. Pubblicistica musicale

Programma di esame di ammissione al Triennio di Discipline storiche, critiche e analitiche

  • Discussione di un saggio musicologico scelto dal candidato fra quattro indicati dalla commissione
  • Discussione storico, critica e analitica di una composizione musicale tra le quattro indicate dalla commissione.

Nota bene: come da regolamento i candidati, una volta immatricolati, in assenza di esami sostenuti per le aree di Teoria, lettura ed educazione dell’orecchio e Pianoforte (secondo strumento), verranno sottoposti ad un accertamento delle competenze.

Saggi musicologici:

Composizioni musicali:

a


a

Le griglie del piano di studi relativo alle tre annualità sono qui in lettura in formato jpeg e scaricabili negli allegati in formato pdf

1^ annualità
2^ annualità
3^ annualità

a