Contrabbasso DCPL16

Il settore artistico-disciplinare Contrabbasso rientra nell’Area delle Discipline Interpretative; concerne l’acquisizione delle abilità tecniche e delle competenze musicali, culturali e interpretative relative allo strumento, e a quelli affini, necessarie per affrontare, con piena consapevolezza delle correlate prassi esecutive, i diversi repertori delle varie epoche fino ai nostri giorni. Si approfondiscono anche quegli aspetti esecutivi e interpretativi relativi all’uso dello strumento nell’attività concertistica solistica, d’insieme e con orchestra. Al fine di una completa formazione dello strumentista sono altresì comprese nel settore discipline che si riferiscono alla storia e alla tecnologia dello strumento nonché conoscenze metodologiche riferite alla didattica dello strumento stesso. È previsto inoltre l’approfondimento della trattatistica relativa, del repertorio con riferimento a singoli periodi storici e delle metodologie riferite all’improvvisazione sullo strumento nonché alle tecniche di lettura estemporanea (vd. pag. 3 del DM del 03/07/2009 allegato in calce).

Il programma dell’Esame di ammissione al corso di Diploma accademico di primo livello in Contrabbasso è articolato nelle seguenti prove: 

  1. Esecuzione di J. S. Bach, Preludio, Allemanda, Corrente dalla Seconda Suite per Violoncello; 
  2. Esecuzione di Kreutzer, Studio n. 1 eseguito con 4 differenti colpi d’arco; 
  3. Esecuzione di H. Eccles, Primo movimento dalla Sonata.

Colloquio di carattere musicale, generale e motivazionale. 


Prassi Esecutive e Repertori 1, 32 ore (18 cfa)

Forma di verifica: Esame sostenuto davanti a commissione.

Programma d’esame:

  1. I. Billè, Studi n. 2 e n. 10 dal Metodo V Corso
  2. F. Simandl, Studi n. 2 e n. 4 dal Nuovo Metodo per Contrabbasso
  3. G. Cimador, Concerto in Sol Maggiore
  4. G. Verdi, Otello (solo), Aida (solo)

Prassi Esecutive e Repertori 2, 32 ore (18 cfa)

Forma di verifica: Esame sostenuto davanti a commissione.

Programma d’esame:

  1. A. Mengoli, Studio n. 2 dai 20 Studi da Concerto; I. Billè, Studio n. 4 dal Metodo VI Corso
  2. Esecuzione di una Sonata o Concerto a scelta tra Hindemith, Dittersdorf, Dragonetti, Hoffmeister, Koussevitzky, Bottesini
  3. L. v. Beethoven, dalla Sinfonia n. 5, secondo e terzo movimento; L. v. Beethoven, dalla Sinfonia n. 9, recitativo; W. A. Mozart, dalla Sinfonia n. 41, quarto movimento

Prassi Esecutive e Repertori 3, 32 ore (18 cfa)

Forma di verifica: Esame sostenuto davanti a commissione.

Programma d’esame:

  1. A. Mengoli, Studio n. 1 dai 20 Studi da Concerto; I. CAIMMI, Studio n. 10 dalla Tecnica Superiore
  2. Esecuzione di una Sonata o Concerto tra Bottesini, Koussevitzky, Schubert, Rota, Sperger, Vanhaij.
  3. J. Brahms, dalla Sinfonia n. 2, quarto movimento; W. A. Mozart, dalla Sinfonia n. 40, primo e quarto movimento; I. Stravinskij, Pulcinella (solo)

Musica d’insieme per strumenti ad arco/Quartetto 1, 26 ore (6 cfa)

Forma di verifica: Esame sostenuto davanti a una commissione

Musica d’insieme per strumenti ad arco/Quartetto 2, 30 ore (9 cfa)

Forma di verifica: Esame sostenuto davanti a una commissione


Musica da camera 1, 26 ore (6 cfa)

Forma di verifica: Esame sostenuto davanti a una commissione

Musica da camera 2/Prassi Esecutive e repertori d’insieme da camera, 26 ore (8 cfa)

Forma di verifica: Esame sostenuto davanti a una commissione


Letteratura dello strumento/Passi del repertorio orchestrale, 15 ore (7 cfa)

Forma di verifica: Esame sostenuto davanti a una commissione