Fisarmonica

L’Esame di ammissione al Corso Propedeutico per la scuola di Fisarmonica è articolato come segue:

  1. Esecuzione di una scala a due manuali, il sinistro a bassi sciolti.
  2. Esecuzione di uno Studio estratto a sorte tra tre presentati dal candidato e scelti tra i seguenti testi: Cambieri, Fugazza, Melocchi, Metodo per fisarmonica, II vol., ed. Berben; P. Deiro, Dextery; A. D’Auberge, Artist Etudes; Hermann, Sieben Stücke.
  3. Esecuzione di una Invenzione a due voci di J. S. Bach a scelta del candidato, oppure un brano polifonico adeguato al corso.
  4. Esecuzione di una composizione originale o trascritta per fisarmonica scelta tra le seguenti: S. D. Gesualdo, Otto imitazioni; F. Fugazza, Sonatina; T. Lundquist, Botany pay; V. Thomson, Lamentations. Altri brani adeguati al livello di quelli suggeriti.
  5. Lettura a prima vista di un facile brano presentato dalla Commissione.

Piano di studi – Fisarmonica

AREA FORMATIVAINSEGNAMENTIORE
I ANNO
ORE
II ANNO
ORE
III ANNO
Esecuzione ed interpretazioneStrumento303030
Esecuzione ed interpretazionePratica pianistica15
Teoria e analisiTeoria, lettura, educazione dell’orecchio303030
Storia della musicaStoria della musica30
Musica d’insiemeCoro30
Musica d’insiemeMusica da Camera3030
(in allegato in calce è disponibile il formato Word, da scaricare)

Primo anno:

  1. Esecuzione di uno Studio scelto dal candidato tratto dal I volume del Gradus ad Parnassum (Ed. Hohner)
  2. Esecuzione di una Invenzione a due voci di J. S. Bach, scelta tra due presentate dal candidato
  3. Esecuzione di un brano tratto dalla letteratura da tasto adeguato al corso
  4. Esecuzione di un brano originale o trascritto per fisarmonica adeguato al corso
  5. Esecuzione di una scala in due ottave per moto retto sino a tre alterazioni

Secondo anno:

  1. Esecuzione di due Studi scelti dal candidato tra il I ed il II volume del Gradus ad Parnassum (Ed. Hohner)
  2. Esecuzione di due Invenzioni a due voci, oppure una a tre voci di J. S. Bach
  3. Esecuzione di un brano tratto dalla letteratura da tasto adeguato al corso
  4. Esecuzione di un brano originale o trascritto per fisarmonica adeguato al corso
  5. Esecuzione di una scala in due ottave per moto retto

Terzo anno – Esame finale:

  1. Esecuzione di uno Studio fra quattro scelti dal candidato tratto dal I, II e III volume del Gradus ad Parnassum (Ed. Hohner)
  2. Esecuzione di uno Studio per l’articolazione del mantice
  3. Esecuzione di un Preludio e Fuga scelto dal candidato tratto dal Clavicembalo ben temperato di J. S. Bach, oppure esecuzione di due Invenzioni a tre voci di J. S. Bach
  4. Esecuzione di un brano tratto dalla letteratura da tasto adeguato al corso
  5. Esecuzione di un brano originale o trascritto per fisarmonica adeguato al corso scelto fra i seguenti: F. Alfano, Nenia; A. Abbott, Serenade; I. Battiston, Due Aforismi; P. Creston, Prelude and Dance; S. DiGesualdo, Improvvisazione n. 1; altri brani di difficoltà relativa al Corso concordati con il Docente.
  6. Esecuzione di una scala i due ottave per moto retto sino a tre alterazioni.


foto © Conservatorio “Giacomo Puccini” della Spezia